Tressette con Chiamata Fuori

La chiamata fuori nel gioco del tressette è una modalità con cui può concludersi la sfida.

Tradizionalmente una partita a tressette termina quando una delle due squadre totalizza o supera il punteggio concordato (21, 31 oppure 41 punti).
In alcune regioni (previo accordo tra i giocatori) è considerata vincitrice la squadra che per prima arriva al punteggio richiesto; “chiamarsi fuori” provoca quindi la fine immediata della partita anche se la mano non è ancora conclusa.

Per “chiamarsi fuori” occorre che i giocatori memorizzino presa dopo presa il loro punteggio e ha come conseguenza l’impossibilità di un’eventuale rimonta della squadra in svantaggio.

Di solito si gioca con questa variante per evitare che la partita si trascini a lungo con entrambe le squadre aventi un punteggio superiore a quello richiesto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.