Il gioco della dama, a differenza di quello degli scacchi, non prevede la memorizzazione di tanti movimenti diversi per ogni pezzo in gioco, ma richiede la messa in atto di particolari strategie che possono davvero garantire la vittoria a uno dei due giocatori.

Scopriamole insieme!

Le regole della dama

Prima di vedere quali siano le strategie da usare durante una partita di dama, facciamo un breve riassunto di quelli che sono gli obiettivi e le regole del gioco.

I giocatori coinvolti in una partita di dama devono essere necessariamente due e le loro pedine sono di due colori, bianche e nere, sistemate ai lati opposti della damiera nei relativi quadrati.

Le pedine possono essere mosse in avanti diagonalmente sulle caselle scure e lo scopo è quello di arrivare alla base avversaria: a questo punto le pedine diventeranno damoni e non avranno alcun tipo di limitazione nel movimento.

La partita finisce quando uno dei giocatori non ha più né dame o damoni o qualora non ci siano più possibilità di movimento.

Step  #1: studiare il gioco

La prima strategia da applicare durante una partita a dama è quella di studiare l’avversario.

Come prima cosa, dovrete valutare il valore del vostro avversario valutandone le prime mosse: preferisce difendere o attaccare? È un giocatore esperto o no?

Nel caso steste partecipando a un torneo, osservate le partite di quelli che saranno i vostri avversari e tenete d’occhio delle strategie e dei trucchi che osano.

Giocare d’anticipo è sempre un’ottima idea.

Strategia #2: presidiare le pareti

Una buona strategia per assicurarsi la vittoria a dama è quello di raggiungere le pareti.

Dato che lo scopo della dama è quello di mangiare ed eliminare le pedine avversarie, posizionare i propri pezzi lungo i bordi della damiera vi aiuterà a limitare i danni e guadagnare terreno per conquistarvi qualche damone.

Strategia #3: crea un muro difensivo

Se volete giocare difensivo, una buona idea può essere quella di creare un muro costituito da 2 pedine che vi consentirà di proteggere le altre.

Per creare questa barriera, ciò che dovrete fare sarà muovere tre pedine di volta in volta: scegliete una pedina principale e fatela procedere in avanti e poi spostate le pedine dietro, di modo che coprano sia la diagonale destra che quella sinistra.

Strategia #4: usate gli occhiali

Quello degli occhiali è un trucco piuttosto conosciuto nell’universo della dama.

Altro non è che una mossa che vi permetterà di muovere il vostro damone in avanti e indietro sulla base della damiera e di mangiare più pedine in assoluta sicurezza.

Ciò che dovrete fare sarà costringere il vostro avversario ad avanzare e fare in modo che piazzi due pedine in modo speculare e con un abbondante spazio di manovra centrale.

Il vostro damone dovrà essere posizionato proprio in quello spazio e potrà mangiare una delle due pedine.

Strategia #5: bloccare il damone

Strategia interessante per assicurarsi la vittoria è quella che consente di bloccare il proprio avversario e impedirgli in ogni modo di creare damoni.

Per farlo, la parola chiave è resistere: dovrete cercare di mantenere quanto più a lungo possibile due linee di pedine sulla base della damiera, evitando pericolosi buchi.

Strategia #6: il sacrificio

Una strategia radicalmente opposta a quella precedente è quella di sacrificare qualche pedina immediatamente per fare un damone quanto prima.

A inizio partita il vostro avversario avrà muri difensivi ben organizzati e sotto controllo, quindi arrivare alla base opposta della damiera sarà effettivamente difficoltoso; se siete disposti a perdere qualche pezzo pur di garantirvi una situazione di vantaggio, questa strategia vi sarà sicuramente d’aiuto.

Strategia #7: fate mangiare la foglia

Un modo interessante per manipolare il vostro avversario è quella di lasciare che il vostro avversario mangi qualche pedina a inizio partita.

Questo sistema, per quanto rischioso, può rivelarsi una buona idea per destabilizzare e distrare il vostro opponente e guadagnare qualche posizione favorevole per la creazione di damoni efficaci.

Allora, siete pronti a mettere tutto in pratica?

Buona fortuna!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.