Il gioco della dama è un gioco da tavolo, utilizzabile da due persone. La parola ha origini latine, e significa “domina!”.

La dama è un gioco estremamente conosciuto in tutto il mondo, infatti ne esistono diverse tipologie in base al luogo in cui ci si trova: ogni paese ha il suo metodo di gioco.

In Italia giochiamo con tre tipologie di dama: quella italiana, praticata esclusivamente da noi, quella internazionale, giocata in tutto il mondo, le sue regole sono alla base di ogni competizione internazionale, e quella inglese, arrivata nel nostro paese da pochi anni, molto simile a quella italiana.

Le origini del gioco della dama e la sua storia

Alcune ricerche hanno mostrato che il gioco della dama affonda le sue radici in tempi antichissimi, infatti il primo gioco completo di damiera e pedine è del 5000 a.C., ed è stato rinvenuto in Egitto. Il gioco è oggi esposto al museo archeologico di Bruxelles.

Giochi simili a quello della dama sono stati ritrovati in Mesopotamia e a Creta, tuttavia non è possibile identificare del tutto il gioco in quanto le pergamene che sono arrivate ai nostri tempi, dopo essere state studiate, non hanno mostrato abbastanza riscontri con il nostro strumento ludico attuale.

La dama ha continuato il suo percorso, arrivando agli antichi romani, che la utilizzavano nei periodi di guerra per studiare le strategie di attacco e di difesa contro gli avversari.

Com’è composta la dama?

Esistono alcune caratteristiche in comune a tutti i tipi di dama, quali la composizione del gioco stesso.

Il gioco è composto da un supporto chiamato damiera, che comprende 64, 100 o 144 caselle a seconda della dimensione della damiera stessa.

Queste caselle sono ulteriormente divise in caselle metà scure e metà chiare, fondamentali per la regola principale del gioco, ovvero quella di dover scavalcare le pedine dell’avversario, catturando i pezzi del colore opposto al proprio.

Nella damiera preposta al gioco italiano, le caselle sono 64, e sono suddivise in 32 caselle chiare e 32 caselle scure.

Le regole per giocare a dama

I due giocatori nel gioco da tavolo tradizionale della dama si pongono ai lati opposti della damiera, sedendosi uno di fronte all’altro.

I due giocatori, disposti di 12 pedine (chiamate anche pezzi semplici) ciascuno poste tra le prime tre righe di damiera in modo alternato, muovono i pezzi semplici a turno, diagonalmente, con l’obiettivo di catturare i pezzi dell’avversario, scavalcandoli e “mangiandoli”.

I pezzi catturati verranno esclusi dalla damiera e l’avversario dovrà custodire le sue conquiste.

Quando la pedina raggiunge la base avversaria, quindi la prima riga dalla parte dell’altro giocatore, diventa dama, e dopo esser stata contrassegnata con un’altra pedina posta al di sopra, avrà dei vantaggi, quali non avere l’ostacolo di potersi muovere unicamente in diagonale e soltanto in avanti.

La dama, infatti, avrà la possibilità di muoversi sia in avanti che all’indietro.

Nella versione italiana del gioco, la dama non può essere catturata dalle semplici pedine, soltanto un’altra dama potrà mangiarla.

Chi vince nel gioco della dama?

L’obiettivo principale è quello di conquistare il lato opposto della damiera, catturando tutte le dodici pedine dell’avversario.

Il gioco resta all’attivo finché uno dei due giocatori non resta sprovvisto delle pedine, in quel caso, chi non ne ha più ha perso, lasciando la coppa del vincitore all’avversario.

Se entrambi i giocatori non hanno pedine a sufficienza per continuare la partita, l’esito sarà di parità.

Il gioco della dama online, una nuova modalità di gioco

Con l’avvento della rete, anche i giochi da tavolo tradizionali si sono trasformati, aggiornandosi a giochi da tavolo tradizionali online.

Essendo un gioco che prevede due giocatori per l’inizio della partita stessa, così come il gioco degli scacchi, spesso l’utente che, in un momento di solitudine vuole usare questo gioco come passatempo, non può poiché senza avversario.

Il problema si risolve semplicemente passando alla frontiera del gioco online, in cui, in ogni momento sarà possibile trovare un avversario pronto a divertirsi e passare il suo tempo con te.

Esistono numerosi siti per cui il giocatore può candidarsi per il multigiocatore, cercandone un altro in giro per la rete che vuole iniziare una partita.

Nel caso in cui questo non sarà possibile, sono nati anche alcuni siti con cui sarà possibile giocare con un computer, in giocatore singolo, scegliendo il grado di abilità del bot stesso (Facile, Medio, Difficile, Impossibile).

Il gioco della dama online potrebbe inoltre risultare un ottimo metodo di aggregazione sociale, poiché, se giocata attraverso siti in multigiocatore con una persona fisica che muove le sue pedine dietro un computer, è probabile che il sito stesso organizzi dei tornei, molto frequenti negli ultimi periodi, per cui sarà possibile incontrare tutte le persone con cui hai giocato da dietro uno schermo per una partita faccia a faccia!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.