Spariglio normale e speciale

Lo spariglio (sparigliare) è un termine specifico della scopone scientifico ma si usa anche a scopa.

Sparigliare è quando si prendono due o più carte con una sola carta di valore superiore, ad esempio un 5 che cattura un 3 ed un 2.
Le carte prese con spariglio sono dette sparigliate.
Lo scopo dello spariglio è quello di lasciare in gioco un numero dispari ovvero sparigliato di quelle carte per evitare le possibili scope nelle successive prese del gioco.

Rendere le carte disordinate con lo spariglio è una strategia vincente se si appartiene alla coppia dei non mazzieri che giocano per primi: rende infatti la vita difficile alla coppia dei mazzieri, che giocano per ultimi.

È importante tenere a mente le carte sparigliate perché solo così i giocatori possono orientare il gioco a loro vantaggio. Ricordarsi gli sparigli è detto fare il quarantotto (regola n. 41 del Codice di Chitarrella).

È interessante sapere che nello scopone scientifico esistono due varianti: lo spariglio normale e lo spariglio speciale.

Lo spariglio normale è uno spariglio in cui non compaiono valori di carte uguali; questa spariglio è presente sia nello Scopone Classico a 9 carte che nella versione a 10 carte.
Lo spariglio speciale è quello in cui sono presenti due valori di carte uguali tra loro; nella versione a 10 carte non esistono sparigli speciali.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.