I giochi di carte gratis e online sono un passatempo divertente e avvincente che conquista sempre più appassionati di giorno in giorno.

I giochi di carte sono tanti e possono essere giocati più o meno in ogni luogo perché gli elementi che si devono avere a disposizione sono pochi e tutti facilmente reperibili:

  • Un mazzo di carte (potrebbero servire mazzi specifici per giochi specifici, ma in genere qualsiasi mazzo si abbia a disposizione può andare bene)
  • Numero sufficiente di giocatori
  • Conoscere le regole dei giochi a cui si partecipa

In questo articolo vedremo i 3 giochi di carte gratis più amati e giocati dagli italiani.

Partiamo!

Briscola: un classico intramontabile tra i giochi di carte

La briscola è sicuramente uno dei giochi più amati di sempre, tanto che il primo riferimento a questo gioco di carte risale al 1828.

Giocabile in due, in quattro (a coppie di due) o in tre, le sue regole sono molto semplici: ti basta ricordare che lo scopo del gioco è totalizzare almeno 61 punti su 120 disponibili e che i punti si portano a casa prendendo carte.

I valori da tenere in considerazione sono: Asso, 3, Re (o 10), Cavallo (Donna o 9), Fante (o 8), 7, 6, 5, 4 e 2.

Se cerchi una guida chiara e agile sul funzionamento di questo gioco e dei suoi segni, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sull’argomento.

Scopa: un gioco di carte semplice, divertente e per tutti

Popolarissimo tra grandi e piccini, la scopa è un gioco di carte gratis italiano che si gioca con un mazzo da 40 con i valori di Asso, 2, 3, 4, 5, 6, 7, Fante, Cavallo (o Donna) e Re.

Il suo nome si riferisce al fatto che, chi vince, prende tutte le carte presenti sul tavolo, “scopandole” via.

In Italia, questo gioco di carte era già particolarmente conosciuto nel XVIII secolo, ma il periodo della sua origine è sconosciuto.

Scopa è giocabile in due, tre, quattro (due coppie) o sei (due triplette) e il suo funzionamento è semplice: il giocatore deve prendere quante più carte possibili dal tavolo, sfruttando le corrispondenze e le somme con quelle che ha in mano.

Il punteggio si calcola tenendo in considerazione questi fattori:

  • Scope: ogni scopa effettuata vale un punto
  • Carte: ovvero chi ha raccolto più carte nel mazzo delle prese ottiene un punto
  • Denari: chi ha preso più carte di denari/quadri ottiene un punto
  • Settebello: chi ha preso il sette di denari/quadri ottiene un punto
  • Primiera: è il maggior punteggio ottenuto con quattro carte, una per seme, con i seguenti valori

Se vuoi approfondire le regole, ti consigliamo questo articolo sul funzionamento del gioco e sui trucchi per vincere.

Tressette: il gioco di carte di tutta Italia

Il tressette è un gioco di carte gratis che ha trovato grandissima diffusione in tutta Italia e in buona parte d’Europa.

Tressette è un gioco di cui si ha traccia fin dal 1726, la cui origine, però, non è chiara: il gioco prevedeva che i sette valessero 1/3 di punto e che quindi il tre stesse a indicare la carta gerarchicamente più alta e sette quella più bassa fra quelle che avevano valore superiore a 0 punti.

I giocatori che servono per giocare a tressette possono essere da 2 fino 8 e il suo funzionamento, date anche tutte le varianti regionali esistenti è complesso.

In questo articolo troverai tutto quello che devi sapere sulle regole del tressette.

Buon divertimento!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.