Come mescolare un mazzo di carte

Tecniche e segreti per stupire i tuoi compagni di gioco

I giochi di carte sono passatempi coinvolgenti e molti amati sia dai giovani che dai meno giovani. Si può giocare praticamente ovunque, in qualsiasi circostanza, basta avere tra le mani un mazzo di carte del proprio gioco preferito.
Proprio per questo motivo, mischiare le carte diventa un’azione fondamentale, imprescindibile, per iniziare al meglio una partita a qualsiasi tipo di gioco.

Ma esiste un solo modo per mischiare le carte? Ovviamente no. Mescolare le carte è quasi una forma artistica, una serie ben definita di passaggi precisi e movimenti spettacolari, eseguiti con attenzione e maestria. Scopri insieme a noi alcune delle tecniche migliori per rinnovare il mazzo e scegli quella che preferisci per mischiare le carte da gioco, stupendo amici e compagni.

Mescolare le carte: la tecnica dell’Overhand Shuffle

Partiamo dal metodo più diffuso, il classico Overhand Shuffle, ovvero il miscuglio nel cavo della mano. In questo caso la mano destra (o comunque la mano dominante) tiene il mazzo in orizzontale. Il mignolo, l’anulare e il medio si posizionano sul lato della carte opposto al corpo, con il pollice invece sul lato opposto. L’indice rimane sulla parte superiore del mazzo.Il lato inferiore del mazzo poggia sul palmo dell’altra mano e le carte sono allineate tra loro.

A questo punto si alza circa la metà del mazzo dalla parte del dorso, lasciando cadere una piccola parte del mazzo davanti al resto. Il procedimento va ripetuto più volte, fino a che non si sono mescolate tutte le carte, alzandole dalla mano dominante.

Hindu Shuffle: il miscuglio di carte all’indiana

Un’altra tecnica piuttosto diffusa è il cosiddetto Hindu Shuffle, o miscuglio all’indiana. In questo caso il mazzo viene afferrato alle estremità da pollice e medio sui lati opposti, quelli più lunghi. Il mazzo va posto sul palmo dell’altra mano, che afferra il mazzo con pollice da una parte e medio e anulare dall’altra.

A questo punto si prendono alcune carte (circa una decina) dalla parte superiore del mazzo, lasciandole cadere dalla mano superiore a quella inferiore. Il mazzo va spostato così in piccoli gruppi di carte da una mano all’altra, fino a che tutte le carte sono nel palmo della mano inferiore. Il procedimento può essere ripetuto più volte.

Riffle Shuffle

Infine il Riffle Shuffle, il cosiddetto metodo americano per mescolare le carte. In questa tecnica il mazzo è diviso in due: metà è tenuto dalla mano destra, metà da quella sinistra. Bisogna afferrare le due metà del mazzo con le mani e piegarle dolcemente, usando pollici e indici. Il centro di ogni metà si inarca verso l’interno e a questo punto bisogna sfogliare il mazzo con i pollici, facendo scorrere le carte in modo lento e fluido.

Questo procedimento fa sì che le carte dei due mazzi si mescolino tra loro, creando un unico mazzo mescolato alla perfezione. Infine bisogna piegare le carte verso sé, creando una cascata di carte verso il basso.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.