Dama italiana, Dama inglese

Storia della Dama italiana e della Dama inglese

La Dama pare sia uno dei giochi più antichi esistenti. Prevalentemente conosciuta col nome “alquerque” nell’antichità (in Egitto), “fierges” o “ferses” in Francia, “jeu de dames”, “dames” (anche in Francia, in un periodo più tardo)  “draughts” in Inghilterra, “plaisant” in Olanda, per finire col nome di  “checkers” dopo l’arrivo nel Nord America.

La dama è un gioco alquanto semplice, si usano dei dischi piatti su una tavola ricoperta da quadri chiari e scuri in modo alternato. E’ uno dei giochi preferiti dagli amanti dei giochi da tavolo, perché è facile da imparare sia per bambini che per adulti.

Viaggiando nei secoli dall’Egitto del 1400 a.C. fino alla Francia del 1100 d.C. la tavola da gioco si è estesa da 5 x 5 quadrati a 8 x 8 quadrati, di modo che anche i pezzi di ogni giocatore sono aumentati a 12, ai tempi questa formazione di gioco prese il nome di “fierges”.
“Fierges” era il nome del gioco, e i pezzi si chiamavano “ferses.” Fu proprio durante questo periodo che la dama venne considerato un gioco molto adatto per le donne, al punto da venir denominato “jeu de dames” che in seguito venne abbreviato a “dames” o meglio “Dama”. Il gioco ha continuato a evolversi nel tempo, i giocatori trovarono che fosse più divertente e rendesse il gioco più interessante mangiare i pezzi dell’avversario saltandoci sopra, a questo punto il gioco cambiò di nuovo nome e venne chiamato “jeu force” (gioco di forza).

Saltiamo ancora una volta nel tempo, fino ad arrivare all’Inghilterra del 1800. Il tavolo da gioco è diventato più grande, 10 x 10 quadri. I quadri chiari e scuri sono rimasti invariati, tuttavia sono diventati 100 con 20 pezzi per ogni giocatore. Il gioco in questo periodo si chiama “draughts” (o anche “plaisant” nei primi tempi). Molti giochi internazionali di draughts sono giocati con 100 quadrati, ma molti altri giochi di “draughts,” e di checkers Americani, vengono giocati su tavole da 64 quadrati, usando una tavola 8 x 8 e 24 pezzi rossi e neri (ovvero 12 per ogni giocatore). Solo in quadri scuri vengono usati durante il gioco.

Questo sito fa uso di cookies per offrire i suoi servizi e mostrarti pubblicità. Usando il sito ne accetti la nostra politica d'uso. Ok maggiori informazioni