Il Bridge è un gioco molto elegante i cui tornei si possono giocare anche nei migliori casinò al mondo o in altre associazioni dove vengono organizzati dei tornei nazionali, internazionali e persino delle olimpiadi. Tuttavia se non avete molto tempo da dedicarvi, viaggiare e spendere molti soldi è un sogno partecipare a questi tornei. Molto più semplice è la briscola online dove si può giocare anche senza registrazione alla briscola online gratis. Non ci saranno tornei internazionali o olimpiadi, ma la possibilità di giocare alla briscola multiplayer con altri giocatori appassionati come voi potrebbe essere un plus da non sottovalutare.

La Briscola nel Bridge

La Briscola non è l’unico gioco al mondo dotato di briscole, infatti la parola “briscola” definisce sia il gioco Briscola (Briscola, con la B maiuscola) e quindi un sostantivo, sia l’aggettivo (con la b minuscola) che definisce una carta che diventa speciale. Una carta può infatti diventare briscola e quindi ottenere una caratteristica aggiuntiva, la caratteristica di valere più di altre. La briscola, intesa come elemento di gioco, non compare solo nella Briscola ma anche in altri giochi, come ad esempio il Bridge. Se avete imparato come si gioca a Briscola, non avrete molta difficoltà a capire come si gioca a Bridge. L’unica cosa è che non potrete usare le carte da briscola ma quelle francesi.

Regole briscola negli altri giochi

Le regole della Briscola fanno storia a sé ma quando si parla di briscola intesa come la tipologia di carta, questa è presente in altri giochi tra cui il Bridge, un gioco di cui avrete sicuramente sentito parlare. I giochi con briscola non sono tanti ma neanche pochissimi, ma tra tutti questi quello che vorremmo citare è proprio quello del Bridge. Questo si gioca in due coppie quindi in quattro e prevede due fasi tra cui la dichiarazione e il gioco vero e proprio. Alla fine della dichiarazione vi è un contratto, ovvero l’impegno da parte di una delle due coppie a fare un determinato numero di prese, con un minimo di 6, tenendo presente che uno dei semi sia assunto come briscola (chiamata “atout”) oppure che si giochi senza briscola (sans atout).

Forse anche per la complessità delle regole il bridge non è riuscito a entrare nella rosa dei 5 giochi di carte più famosi di sempre (collegare link a contenuto “i 5 giochi di carte più famosi di sempre”, ndr.) mentre la briscola, per la facilità e l’immediatezza delle regole, svetta al primo posto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.