La Scopa e le carte napoletane

Gioca gratis a Scopa su GiochiSTARS.it

Informazioni e curiosità sulle carte napoletane

Le carte napoletane sono carte italiane in stile spagnolo. Tutte le carte di tipo spagnolo sono caratterizzate da bastoni in forma di tronchi o randelli e da spade più corte e dritte con figura intera. Oltre alle napoletane (le più diffuse in Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria), appartengono al gruppo spagnolo anche le carte romagnole, siciliane, sarde, abruzzesi e piacentine.

Alcune curiosità sulle carte napoletane: il mascherone grottesco centrale del 3 di bastoni è detto Gatto Mammone per i baffoni che ricordano le vibrisse dei gatti. Il 5 di spade contiene scene di semina, i denari sono rappresentati in forma di stelle, l’asso di denari è rappresentato come un’aquila a 2 teste e il cavallo di spade rappresenta un personaggio simile ad un moro con il turbante e la scimitarra.

Il gioco della scopa: regole e trucchi

Per giocare a scopa si possono utilizzare le carte napoletane o qualsiasi altra variante di carte italiane: si tratta di mazzi da 40 carte con Asso, 2, 3, 4, 5, 6, 7, Fante, Cavallo e Re. Ad esse sono attribuiti valori da 1 a 10, nell’ordine elencato.

L’obiettivo del gioco, che dà il nome “Scopa”, è quello di prendere tutte o almeno la gran parte delle carte del tavolo. Ovviamente la prima e principale strategia da osservare è quella di cercare di non consentire all’avversario seguente di fare scopa. Perciò il giocatore eviterà, se possibile, di lasciare sul tavolo carte per un valore totale minore o uguale a 10. Per farlo, cercherà di giocare sempre carte di valore alto.

A scopa si gioca da 2 a 6 persone (singolarmente, a coppie contrapposte o in squadre da 2 triplette). Il mazziere distribuisce una mano di 3 carte coperte a ciascun giocatore, poi mette 4 carte scoperte in banco. Quando i giocatori hanno giocato tutte le proprie carte, il mazziere distribuisce una nuova mano a ciascuno: questo si ripete fino ad esaurimento del mazzo.

Parte il giocatore a destra del mazziere e si gira in senso antiorario, una carta per volta. Se la carta giocata è di valore uguale a quello di una carta o alla somma dei valori di più carte che si trovano sul tavolo, il giocatore prende la carta da lui giocata e quella o quelle di valore uguale presenti sul tavolo. In caso contrario deve lasciare la sua carta sul tavolo. Durante l’ultima mano, tutte le carte rimaste sul tavolo vengono prese dal giocatore che ha preso per ultimo.

Quando un giocatore riesce a prendere tutte le carte che si trovano sul tavolo in una giocata, realizza una scopa.

I punti nella scopa

Ogni scopa effettuata vale un punto.

Il giocatore o la squadra che ha raccolto più carte nel mazzo delle prese ottiene un punto. Anche chi ha preso più carte di denari ottiene un punto (e chi prende il 7 di denari ottiene un altro punto).

Inoltre il giocatore o la squadra che fa Primiera ottiene un punto. La Primiera è il maggior punteggio ottenuto con 4 carte, una per seme.

I punti ottenuti in ogni mano si sommano tra loro: vince il giocatore o la squadra che per primo raggiunge o supera il punteggio prefissato.

Gioca gratis a scopa online

Non solo carte napoletane: Scopa si può giocare anche online. Su giochistars.it puoi giocare a Scopa gratis con altri appassionati come te. Non giocare più da solo contro un computer, sfida avversari reali ed allenati online: su GiochiStars giochi gratis a Scopa e a tanti altri giochi di carte, partecipando a singole partite o a veri e propri tornei. Registrati gratuitamente!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.