Il gioco del Tressette: regole e svolgimento

Tutto quello che devi sapere sul gioco di carte tressette

Ti piacerebbe giocare a tressette ma non conosci bene regole e svolgimento di questo popolare gioco di carte? Leggi il nostro articolo e diventa un giocatore infallibile di tressette.

Le carte

A tressette si gioca solitamente con mazzi di carte italiane: 40 carte divise in 4 semi. Si può giocare anche con un mazzo francese, eliminando le carte che rappresentano 8, 9, 10 e jolly.

Il pre-partita

Si gioca a coppie di 2: 4 giocatori in tutto. 

Prima di tutto si mischia il mazzo, poi si taglia e si iniziano a distribuire le carte: una alla volta a ciascuno dei 4 giocatori, fino a terminarle. Ogni giocatore gioca quindi con 10 carte in mano. 

Lo svolgimento del gioco

Ogni partita di tressette è composta da 10 mani, che insieme formano un round: ad ogni mano, ciascun giocatore cala una carta. 

Inizia il gioco il giocatore che ha in mano la carta del 4 di denari: la prima carta che cala viene definita il “palo”. 

Si prosegue in senso antiorario: ogni giocatore deve giocare una carta dello stesso seme del palo. A fine mano prende tutto colui che ha giocato la carta di maggior valore del palo. Chi prende tutto inizia anche la mano successiva e determina quindi il nuovo seme di gioco. Si prosegue fino al termine delle carte.

Se un giocatore non ha carte del palo giocato si dice che ha un “piombo”. In questo caso può giocare un’altra carta, ma non può prendere le carte al termine della mano.

Al termine del round (la fine delle 10 mani) si calcola il punteggio, sommando i punti totalizzati dalla squadra con le prese in quel round. Le partite di Tressette terminano solitamente al punteggio di 11, 21 o 31 punti.

Valore delle carte e punteggio finale

Nel gioco del tressette l’asso vale 1 punto. Fante, cavallo, re, 2 e 3 valgono ⅓ di punto.  4, 5, 6, 7 (dette scartine) non hanno valore. Ogni mazzo vale quindi 10 punti e ⅔, ma per evitare punteggi non interi si assegna 1 punto in più alla coppia che prende la mano finale. Così facendo in ogni round ci sono 11 punti in palio.

L’accuso

Si parla di accuso quando un giocatore dichiara alcune delle carte che ha in mano, poiché queste possono garantirgli punti bonus se combinate tra loro. Un accuso deve essere dichiarato ad alta voce durante il proprio turno di gioco entro le prime 3 mani del round e le carte che compongono l’accuso devono ancora essere presenti tra le carte che si hanno in mano.

Ci sono 3 accusi possibili nel gioco di carte del tressette: Bongioco, Superbongioco, Napoli. Il Bongioco vale 3 punti bonus ed è composto da 3 assi, 3 due o 3 tre. Il Superbongioco vale 4 punti bonus ed è composto da 4 carte dello stesso valore di assi, due o tre. Infine il Napoli, che vale 3 punti bonus ed è composto da asso, due e tre dello stesso seme.

Hai scoperto qualcosa in più sul gioco del Tressette? Sapevi che su Giochi Stars puoi giocare online a questo e a molti altri giochi di carte? Inizia subito la tua partita e sfida altri appassionati come te!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.