Naviga per visionare altri contenuti

Ramino: regole, strategie e differenze con Scala 40

Se sei un appassionato di giochi di carte, probabilmente conosci il Ramino

Questo classico gioco di carte, amato da tante persone in tutto il mondo, è divertente, intrigante e ricco di sfide tattiche. 

In questa guida completa, esploreremo tutto ciò che c’è da sapere sul Ramino: dalle regole di base alle strategie avanzate, fino alle differenze con un altro gioco popolare, la Scala 40.

Partiamo dalla base ed esploriamo le sue regole.

Regole del Ramino

La versione più comune del Ramino richiede due mazzi di carte francesi più jolly (o “ramini”), per un totale di 108 carte. Altre varianti possono utilizzare un solo jolly per mazzo, riducendo il totale a 106 carte, oppure un solo mazzo con uno o due jolly, specialmente se si gioca con soli due giocatori.

Per prima cosa il mazziere distribuisce un numero di carte (generalmente 8, ma può variare) a ciascun giocatore, scoprendone una sul tavolo per iniziare il pozzo degli scarti e posizionando il resto coperto come tallone. 

Durante il proprio turno, ogni giocatore pesca una carta dal tallone e scarta una carta propria, cercando di formare combinazioni valide di carte.

Le combinazioni valide includono tris (tre carte dello stesso valore ma di semi diversi) e scale (almeno tre carte dello stesso seme in valore progressivo). 

Un giocatore può “aprire” calando combinazioni con un punteggio minimo (50 punti nel Ramino) e continuare a calare altre combinazioni nei turni successivi.

Lo scopo del gioco è “chiudere”, ovvero calare tutte le carte in mano, inclusa una per il pozzo degli scarti, prima degli altri giocatori. 

Quando un giocatore chiude, gli altri conteggiano i punti delle carte rimanenti in mano, con l’asso che vale sempre 11 punti. Il primo giocatore a raggiungere un punteggio stabilito (ad esempio 300 punti) perde la partita.

Le combinazioni possono includere jolly, che possono sostituire qualsiasi carta, e il jolly può essere recuperato se sostituito con la carta che rappresenta. 

I punti delle carte vengono arrotondati durante il conteggio finale, con un “malus” fisso di 50 punti assegnato ai giocatori perdenti per velocizzare le partite. 

La “messa” viene sospesa quando un giocatore chiude “di mano”, ma al turno successivo la “messa” sarà doppia e continuerà ad aumentare con ogni chiusura “di mano” successiva.

Strategie per vincere a Ramino

Anche se può sembrare un gioco di pura fortuna, ci sono molte strategie e tattiche che possono essere impiegate per aumentare le probabilità di vittoria a Ramino. 

Ad esempio, la gestione delle proprie carte e la capacità di osservare quali carte sono state giocate dagli avversari possono essere cruciali per prendere decisioni informate durante il gioco.

Anche la pianificazione delle mosse future e la valutazione delle possibilità di combinazioni di carte possono fare la differenza tra una vittoria e una sconfitta. Con un po’ di pratica e di esperienza, puoi imparare a leggere il tavolo e adattare la tua strategia di conseguenza.

Differenze tra Ramino e Scala 40

Il Ramino e la Scala 40 sono due giochi di carte con lo stesso obiettivo, ma differiscono nelle modalità di chiusura e nei requisiti per l’apertura.

La chiusura in entrambi i giochi avviene attraverso la formazione di combinazioni di carte come tris, quaterne e scale. Entrambi utilizzano due mazzi di carte francesi con jolly inclusi e consentono di giocare in due o quattro giocatori.

Nel Ramino, non vi è un punteggio minimo richiesto per l’apertura, mentre nella Scala 40 è necessario avere almeno 40 punti. 

Il conteggio dei punti è semplice: il valore delle carte corrisponde al loro numero, mentre le figure valgono 10 punti ciascuna.

Nella Scala 40, un giocatore può pescare dal mazzo finché non ha piazzato le sue combinazioni sul tavolo e può anche prendere una carta dall’avversario se è stata scartata nello stesso turno. Le combinazioni possono essere tris, quaterne o scale, e i giocatori possono attaccare le proprie carte a quelle degli altri.

Tuttavia, in entrambi i giochi c’è il rischio di non riuscire a chiudere la partita se le combinazioni non vengono completate correttamente. Il jolly può essere utile per sostituire una carta mancante e completare una combinazione.

Come hai potuto scoprire, il Ramino è un gioco di carte classico, capace di offrire divertimento e sfide per giocatori di tutti i livelli. Con un mix di fortuna, strategia e astuzia, ogni partita è un’opportunità per affinare le proprie abilità e competere contro amici e avversari.

Che tu sia un principiante o un veterano del Ramino, speriamo che questa guida ti abbia fornito una panoramica completa del gioco, dalle regole di base alle strategie vincenti. 

Se ami i giochi di carte esplora il mondo di Giochi STARS e inizia a giocare gratuitamente a Briscola, Scopa, Burraco e tanti altri giochi, contro avversari reali, appassionati come te. 

Buon divertimento e buona fortuna sul tavolo da gioco!

Ricerca
Post recenti
altri post
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati fanno uso di cookie necessari al proprio funzionamento.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti la nostra politica d'uso.